BOATO INTERNATIONAL

INNOVAZIONE DI PROCESSO SECONDO IL MODELLO DELLA FABBRICA DIGITALE

Con il presente progetto, l’azienda si pone l’obiettivo di raggiungere una gestione totalmente automatizzata della commessa dalla fase di preventivazione fino alla consuntivazione finale attraverso l'introduzione, all'interno del proprio processo gestionale e produttivo, di un sistema informatico/organizzativo che ponendo rimedio ad una situazione attuale caratterizzata da un'elevata criticità di gestione delle operations e da una notevole frammentazione dei flussi informativi dovuta in particolare ad una infrastruttura ICT a supporto dei processi produttivi alquanto debole, consenta :

– una radicale ridefinizione dei processi in area operations, alla base della catena di valore,

– una più fluida, efficiente ed efficace trasmissione di informazioni, conoscenze e competenze sia all'interno dell'azienda, ai fini di una gestione sinergica delle stesse attualmente frammentate, sia nei rapporti con la clientela di riferimento che Boato vuole rendere sempre più centrale all'interno della propria strategia organizzativa e produttiva,

– un incremento significativo delle performance quali-quantitative dell'impresa in direzione di una maggiore efficienza, efficacia, qualità, flessibilità ed economicità dell'attività svolta, qualità necessarie ad affrontare un contesto gestionale ed operativo in continua evoluzione e caratterizzato da una sempre maggiore complessità.

Tale sistema sarà integrato, al fine di renderlo più efficiente, con alcune tecnologie abilitanti, per un progressivo, e tarato sulle specifiche caratteristiche ed esigenze aziendali, adeguamento a quello che è l'attuale modello di “fabbrica digitale.

Il progetto è stato ammesso a finanziamento dalla Regione Friuli-Venezia Giulia per un ammontare di euro 115.250,28 a fronte di una spesa complessiva prevista di euro 288.125,69 nell’ambito del POR FESR 2014-2020 Attività 1.2.a Linea di Intervento 1.2.a.1